DDL Cirinnà, Rossi: “Io voto contro.”

sabato, 30 gennaio 2016 | 0 commenti

family

 

 

 

Mi sono arrivate centinaia di mail sulla casella di posta del Senato, per chiedermi di non votare il ddl Cirinnà perche incostituzionale.

La mia risposta è stata questa a tutti:

Non per fedeltà alla Costituzione ma alla mia coscienza.
Sono libero e indipendente dai partiti.
Io voto no al Cirinnà.

Sono convinto che si debbano riconoscere i diritti alle coppie omosessuali, come ho sempre affermato, ma che non sia possibile parificare i diritti perché è evidente che subito dopo verrebbero riconosciuti, vista la parificazione, anche i più ampi diritti di adozione.
Stepchild e utero in affitto, ascoltando anche tutto il dibattito in Senato, fanno venire i brividi.
E mi dispiace verificare che, se ti esprimi civilmente contro, vieni comunque accusato di omofobia.

Pazienza, io la penso così e penso anche che oggi purtroppo chi ha meno diritto sono le famiglie e le persone con una visione più tradizionale di essa.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *