Perché Forcieri non risponde? – di Maurizio Rossi

venerdì, 23 settembre 2016 | 0 commenti

176348-420x236

 

 

 

 

 

Pubblichiamo la lettera inviata dal sen Maurizio Rossi a Primocanale per replicare alla risposta di Lorenzo Forcieri, presidente dell’AP della Spezia, sui dubbi sollevati dallo stesso Rossi in merito alla legittimità della convocazione del Comitato Portuale per delibere di straordinaria amministrazione. 

Gentile Direttore,

In merito alla cortese replica del Presidente Forcieri alle mie osservazioni sull’opportunità o meno di convocare un Comitato Portuale il giorno prima dell’entrata in vigore della nuova riforma, gradirei precisare ai lettori e al Presidente Forcieri perché, con il dovuto rispetto, non condivido quanto da Lui esposto.

Resto infatti dell’opinione che un Comitato che dovesse deliberare sui temi in oggetto non si possa considerare di ordinaria amministrazione.

Vorrei altresì che il nuovo Presidente, che arriverà a breve, potesse decidere liberamente su quale soluzione ritenga migliore ivi compresa anche in ipotesi di mettere la società crociere in liquidazione, o decidere di fare una gara diversa da quella predisposta dal vecchio Comitato Portuale presieduto da Forcieri.

Io che ho combattuto per un anno sulle concessioni affidate senza gara, ho contestato le richieste di proroga, non condivido l’altro blitz genovese dell’ultimo Comitato Portuale con il placet del Commissario Ammiraglio Pettorino, non capisco in virtù di quale procedura sia stata assegnata a Spezia la concessione e i servizi ad una società partecipata in maggioranza i cui organi sono indicati direttamente dalla struttura dell’ Autorità Portuale e quindi ritengo in palese conflitto di interessi.

Sarei lieto che Forcieri non centellinasse i documenti ma che comunicasse anche altre informazioni:
– se e’ stata fatta una gara per scegliere l’Advisor che deve determinare il valore della società
– Se esiste una perizia fatta da quale società e quando?
– Sarebbe interessante poter leggere detta perizia
– Quale sia il valore stabilito dalla perizia

Oggettivamente mi pare che nessuno, tranne proprio il Presidente, abbia sollecitato questo Comitato decaduto e oggi solo in prorogatio, per prendere questa delibera, e allora da cosa deriva tanta determinazione per portarla a termine prima dell’arrivo del nuovo Presidente e dei nuovi organismi?

Ringrazio Forcieri per avermi inviato la vecchia delibera ma sarei interessato anche a sapere da Forcieri quale sarebbe la nuova proposta di delibera e i contenuti del bando di gara che mi ha scritto essere stato preparato da noto studio legale genovese? Chiedo a Forcieri se è possibile averne copia e se intende renderla pubblica.

Infine mi fa piacere che il Presidente Forcieri abbia accolto il mio consiglio in merito alla opportunità di chiedere parere al Mit se sia corretto o meno riconvocare con quell’ordine del giorno un nuovo Comitato Portuale e se viste le norme transitorie sia considerabile, quanto dovrebbe essere affrontato, di ordinaria o di straordinaria amministrazione.
> Riceverà una risposta tecnica dal Mit, poi resta invece la opportunità di insistere su questa delibera con organi in prorogatio oppure la presa d’atto che al di la della punta di diritto pro o contro sia da rispettare l’imminente arrivo di nuovi vertici portuali.

Detto questo tengo a sottolineare che il Presidente Forcieri è persona seria educata e corretta e nella Sua risposta alle mie considerazioni lo ha dimostrato anche nei miei confronti e di questo tengo a ringraziarlo pubblicamente.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *